PRESENTAZIONE DEL CORSO

Le neoplasie mieloproliferative Philadelphia-negative (MPNs) comprendono la Policitemia Vera, la Trombocitemia Essenziale e la Mielofibrosi Primaria. Causate dall’espansione clonale della cellula staminale emopoietica, le MPNs costituiscono il risultato della proliferazione uni- o multilineare delle serie ematopoietiche e sono caratterizzate complicazioni trombotiche/emorragiche e dalla tendenza all’evoluzione verso quadri di fibrosi midollare o di leucemia acuta. Sebbene siano state identificate mutazioni geniche associate a queste patologie, principalmente a carico dei geni JAK2, CALR e MPL, non sono ancora noti marcatori molecolari specifici che consentano di distinguere tra le diverse forme anatomo-cliniche. Per queste ragioni, i criteri diagnostici proposti nel 2017 dalla World Health Organization enfatizzano la necessità di un percorso diagnostico multidisciplinare nelle MPNs che preveda l’integrazione di parametri clinici, molecolari e istopatologici. Tale sinergia consente elevati standard di accuratezza diagnostica e, al tempo stesso, assicura le migliori strategie di monitoraggio e trattamento al paziente.

Questo webinar ha l’obiettivo di coinvolgere i patologi nell’ottimizzazione nell’interpretazione e nella refertazione della biopsia osteo-midollare, tenuto conto dell’ampio spettro di possibili diagnosi differenziali laddove il dato molecolare può non essere discriminante (come nei casi “tripli negativi”) o per presentazioni cliniche sovrapponibili.

CON LA SPONSORIZZAZIONE NON CONDIZIONANTE DI

help desk per problemi tecnici

 

provider ecm e segreteria organizzativa